Informaticando, accadde

Little Miss Sunshine (2006) – Spoiler

Posted in recensioni by Inzirio Draghelli on 22 maggio 2012

Stasera, come tutte le ultime sere, volevo studiare, ma poi mi sono ritrovato a fare zapping in tv… Mentre giravo, mi sono imbattuto in questo grande film che già conoscevo, meritava di essere rivisto!

Little Miss Sunshine è una commedia a prim’occhio ordinaria, che ruota attorno a uno spezzone di vita di una famiglia composta da sei persone.

Richard, il “capofamiglia”, è una grandissima testa di cazzo, incapato lui e la mania di essere un vincitore della vita! Disdegna i perdenti, senza rendersi conto che lui stesso, per la società odierna, è uno di loro! Ha addirittura scritto un libro di 9 passi per riuscire a vincere nella vita…

La moglie, Sheryl, è una tipa tranquillissima, che ha divorziato da Richard, ma nel film questa cosa non viene cacata manco di striscio… il che non è una cosa da poco, data lo spiallamento di coglioni che ci viene riservato a riguardo dai film americani e non!

Costoro hanno generato due figli, Dwayne e Olive!

Dwayne, ragazzo di 15 anni, in piena crisi esistenziale, ha fatto voto di silenzio prendendo spunto da Nietzsche (non chiedetemi approfondimenti a riguardo. Non ne conosco e questo fatto lo so unicamente perchè lo dice nel film!), vuole fare il pilota di Jet e si allena ogni giorno per poter entrare all’Accademia, giorno in cui, dice, riprenderà a parlare.

Olive è una bambina di 7 anni, un pò chiattoncella, occhiali giganti, capelli oleosi, vuole fare la miss e viene aiutata dal nonno a preparare uno spettacolo per partecipare a questo fatidico concorso, Little Miss Sunshine per l’appunto, che si tiene in California!

Il nonno Edwin, è il padre di Richard, è vecchio, e pippa eroina. La sua filosofia è: “Scopati quante più donne puoi! Non una sola!” La mia citazione preferita è: “Da giovane non toccare nessuna droga! Da vecchio sì! Senò a che cazzo serve essere vecchio?”, o una cosa simile, l’importante è che se ne sia capito il senso!

Infine, abbiamo Frank, fratello di Sheryl, è il più grande studioso di Proust d’America, o almeno lo era, prima di iniziare a scoparsi un suo studente, che poi lo tradirà con il SECONDO più grande studioso di Proust d’America, cosa che lo condurrà dopo una serie di spiacevoli avvenimenti (da lui riassunti brevemente a tavola a Olive), a tentare il suicidio!

Tutta la famiglia, dopo questo pranzo che è tutto un programma,  decide allora di mettersi in viaggio per raggiungere la California, dove Olive è riuscita ad avere un posto per il concorso!

Il viaggio è qualcosa di stupendo, dove succede di tutto! Dove tutti i membri della famiglia, cominciano a fallire penosamente gli obiettivi che si erano preposti nella vita, rientrando così nella categoria di persone tanto odiate da Richard, i perdenti!

Fino a quando, finalmente, arrivano al concorso in California, con il nonno avvolto in una coperta d’ospedale e nascosto nel bagagliaio, e dove riescono a iscrivere Olive solo perchè il tecnico che dà una mano come tuttofare non sclera per via del ritardo di 4 minuti con cui è arrivata la famiglia, a differenza dell’addetta alle iscrizioni, nonchè giudice del concorso!

Quì si comincia a capire qual è la vera filosofia che sta alla base del film, tra bambine supermodelle e acrobate, con genitori che le preparano lucidandone gambe, faccia e quant’altro, e un pubblico composto da tutta quella gente che ha oramai invaso tutto il mondo! Gente finta, che si galvanizza nel vedere una bambina di otto anni fare acrobazie che neanche un circense sarebbe capace di fare, insomma come quelle persone che se scendi di casa con la maglia scambiata dal sole, te lo fa notare dicendo: “Ma lo sai che le maglie si stendono al contrario?”. Scandalizzandosi per il tuo: “Ma lo sai che non me ne passa manco per il cazzo?”

Ecco, tra tutte queste persone c’è la nostra cara famiglia Hoover, che si rende finalmente conto di quanto normali essi siano, di quanto sia bello esserlo, ma soprattutto di quanto sia bello poterlo schiaffare in faccia a tutta questa gente con la puzza sotto il naso che non ha un cazzo a che pensare nella vita se non di rifarsi le sopracciglia!

Detto questo, il finale è qualcosa di davvero spettacolare, tutte le risate o i mugolii che avete potuto fare durante il film non potranno mai essere al livello del finale! Non vi spoilero il finale, perchè le mie parole non potrebbere mai rendere bene quanto le immagini!!!

Cinque stelletelle! Sia per la trama che per i contenuti!

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. nonchiedoxnonsapere said, on 22 maggio 2012 at 10:55 PM

    Mi sa che “as soon as possible” lo vedrò! Really thanks per la condivisione🙂

  2. gra said, on 23 maggio 2012 at 2:16 PM

    bravo, bene, bis! bella analisi!
    a me piacque, mi fece ridere ma a un certo punto ricordo di aver rotto gli argini in un pianto che veniva da quella sensazione di appartenere al mondo strampalato ancor prima che il resto del mondo diventasse la patina che è.
    (no, non mi sono spiegata. ma è difficile dire perchè si piange alle volte!)🙂

    • Inzirio Draghelli said, on 23 maggio 2012 at 3:19 PM

      ahahaha ti ringrazio! Cmq credo di aver capito a cosa ti riferisci, però sì, è vero! A volte non si riesce a dire o capire perchè si piange… forse perchè richiama qualcosa di troppo nascosto dentro di noi!🙂

  3. naima said, on 23 maggio 2012 at 8:50 PM

    lo sto scaricando bastardo😛

  4. theselbmann said, on 6 giugno 2012 at 11:47 AM

    dello stesso regista a me è piaciuto anche questo:
    http://theselbmann.wordpress.com/2012/03/01/youve-missed-out-on-some-really-great-stuff/


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: