Informaticando, accadde

Manuale per rompere i capillari nasali

Posted in pensieri, recensioni, strunzat by Inzirio Draghelli on 6 marzo 2013

Vi illustrerò un metodo infallibile per rompere i propri capillari nasali!

Prerequisiti:

  • Frescura invernale… o primo calore primaverile (di quelli infami che sai essere finti dato che dopo 2 giorni torna a piovere!)
  • un cappotto (opzionale)
  • uno o più bar
  • dei soldi
  • degli amici (opzionale)
  • un fazzoletto
  • due polmoni (anche malandati)
  • essere fumatori (opzionale)
  • una mano

(more…)

Annunci

L’onda verde

Posted in Napoli, recensioni, Storie by Inzirio Draghelli on 2 settembre 2011

Come ben saprete, oramai, guido da circa una decina d’anni. Ancora ricordo di quando seguivo il corso di scuola guida e mi insegnavano le varie regole stradali e dei semafori.

Un giorno mi spiegarono l’ONDA VERDE, dicendomi che su una strada trafficata viene spesso utilizzata per favorire la viabilità.

Ovvero, si sta na strada chin e semafori e chin e machin, quando scatta il verde a un semaforo, mentre tu arrivi al successivo scatta il verde, così che nun s fa o burdell!

Mi è sempre apparso come un meccanismo molto logico e sensato!

Da allora ho sempre mitizzato quest’onda verde! Sì perchè a Napoli in dieci lunghi anni, non ne ho mai trovata una! Ma neanche per scambio!

(more…)

Dare Devil – Recensione

Posted in Napoli, recensioni, Ricette by Inzirio Draghelli on 7 marzo 2011

Non è domenica senza Napoli e senza un bel film di contorno…

Ma se il Napoli pareggia in casa col Brescia e dopo vedi Dare Devil è una domenica da dimenticare!

Il protagonista di questo film è un ragazzo cieco che sviluppa un super udito e allena il suo corpo in  modo sovraumano. Un super cieco insomma, in grado di vedere i contorni delle persone quando esposti alla pioggia.

Dare Devil è un supereroe che non si fa problemi ad ammazzare e trucidare i cattivoni… La storia non ve la racconto perchè fa cacare. L’interpretazione pure fa cacare… La computer grafica è veramente ridicola… e se lo guardate nella speranza di vedere una zizza della protagonista, mi spiace ma non si vede nulla.

Voto 0 stelletelle!

Almeno il pranzo è stato super luculliano!

(more…)

Serata itinerante

Posted in music, Napoli, pensieri, Politica, Storie by Inzirio Draghelli on 5 febbraio 2011

Ci sono serate itineranti

in cui fai un sacco di cose,

che ti lasciano tante piccole macchie,

in cui impari un sacco di cose,

in cui ritrovi la strada che avevi sperso…

Però c’è sempre qualcosa che ti rimane impresso, più delle altre…

2010, ancora stai cca’?

Ma i cavalieri Jedi, da anziani, si arrognano e diventano come Yoda?

Posted in Napoli, Storie by Inzirio Draghelli on 25 agosto 2010

Ieri, serata puteolana, birretta per salutare gli amici dopo le vacanze estive.

Dopo aver bevuto un paio di birre classiche e aver riconsegnato i bicchieri vuoti a una barista carina e stranamente gentile, ci balena un’idea.

Andiamo a mangiare una pizza alla trattoria cilea! Ma sono le 2… Non importa, tanto quella sta sempre aperta fino alle 4!

Così dopo aver salutato i nostri amici, increduli dinanzi a tanto entusiasmo per una pizza, montiamo in sella allo Yamaha del mio amico di sempre!

(more…)

La pesca estiva

Posted in Napoli, Storie by Inzirio Draghelli on 5 luglio 2010

Sin da quando ero bambino mi e’ sempre piaciuto andare a pesca. Una passione che ad un inzirioso come me, non si addice molto. Devo però contraddire questa affermazione perchè la pesca è uno sport rilassante, nulla è più rilassante che stare in riva al mare sulla tua seggiulella, con la canna nell’apposito sostegno e aspettare, aspettare, aspettare…

Un inzirioso cosa fa? Esercita la pazienza…

(more…)

Una visiera per una scodella

Posted in Napoli, pensieri, Storie by Inzirio Draghelli on 24 giugno 2010

Questa sera, come tutte le sere, ho portato giù il mio cane a fare una passeggiata e ho trovato una visiera nera. Sapete? Una di quelle visiere con le tre “ciappette” per i caschi delle motociclette.

Ora, io non sono molto pratico di queste cose, ma, nonostante ciò, posseggo due caschi. Uno semintegrale e uno a scodella, entrambi senza visiera…

Insomma, vedo sta visiera e subito faccio l’addizione 1+1=casco con visiera!
Ma quale dei due?
Il semintegrale è sù a casa e la scodella giù in garage… Andiamo sù!

(more…)

“Ansia da blatta” [cit.]

Posted in pensieri, strunzat by Inzirio Draghelli on 11 giugno 2010

Torna l’estate…

No, scusate, forse farei meglio a dire, SI IMPONE IMPROVVISAMENTE IL CALDO AFOSO DELL’ESTATE… e con esso tornano le BLATTE!

Ma cosa ben peggiore, con le blatte arriva un’inevitabile ANSIA DA BLATTA… Ogni ragazza che ne vede una IMPAZZISCE completamente… non riesce a controllarsi e appena mette un piede fuori casa e ne avvista anche solo una, decide inevitabilmente di ritornare a casa… Manco si muovessero in gruppo stile esercito e stessero ATTACCANDOTI!

Cioè si, ok, la blatta è brutta e schifosa, ma da qui a desiderarne l’estinzione ce ne vuole! Posso capire che alcune persone hanno subito dei traumi, come ritrovarsele dentro le scarpe oppure avvinghiate ai polpacci… A me è capitata la stessa cosa con le formiche, ma non voglio la loro estinzione dal pianeta!

Al che, mi torna in mente un grande film: Man in Black! Dove c’è un alieno blatta gigantesco che vuole rubare la sua blattastronave (messa in un LUNA PARK… rendiamoci conto! O_O) per non ricordo fare cosa… ma sicuramente voleva distruggere la terra!

Ma poi perchè volerle estinguere? Sono cosi’ carine…

Comunque il rimedio migliore, secondo me, per superare quest’ansia è di andare in giro con i nemici naturali delle blatte, come illustratoci da Wikipedia.

La difficoltà sarà capire come portarseli appresso…

Pasta e piselli

Posted in pensieri, strunzat by Inzirio Draghelli on 1 giugno 2010

Vi ripropongo una ricetta a caso dalla rete, che per quanto ho potuto leggere mi sembra che manchi della scorza di parmigiano, che ho sentito dire in giro, “c’ sta ‘bbuon”!

Fonti parentali affermano inoltre che in alcune città dell’Italia la pasta e piselli manco la conoscono e che sono stati loro a farla consocere agli “indigeni” del luogo! Ora vai a scoprire se è vero…

Questo spunto nasce da una situazione capitatami poco tempo fa e di cui mi sono ritrovato poi a parlare con un amico…

officio scrive: FRA’ T STAI MAGNANN A PAST E PSIELL RO JUORN PRIMM’
officio scrive: NO
officio scrive: RIFIUTA PASSA
­majin scrive:  ahahahahahahahah
­officio scrive: o blocc è psicologico
officio scrive: ed è corretto!”

Che poi la pasta e piselli del giorno prima nun s pò magnà!

Foss stat na past e patan…

L’espressione algebrica

Posted in Vecchie glorie by Inzirio Draghelli on 15 aprile 2010

A differenza del titolo questo post lo dedico a una delle icone della mia crescita, Alvaro Vitali.

Un genio della comicità italiana erotica, che come ho annunciato mi ha accompagnato per diversi anni della mia fanciullezza e adolescenza. E’ più che ovvio, per chi lo conosce, che non mi ha cresciuto da solo, ma era spesso in compagnia di una bella donna, Edwige Fenech e non c’era solo lei… Non potremmo mai dimenticare le supplenti della maestra, per le quali “Pierino” si è fatto bocciare per più e più anni della sua vita, fino a quando a un certo punto s’e’ ritrovato ad avere 40 anni e ripetere ancora la 3° elementare.

Comunque tutte queste minchiate mi sono servite per introdurvi un grande video! Che tra l’altro ti fa piacere anche la matematica… 😛

P.S. Grazie Giorgio, allenarsi sugli esercizi di aritmetica-deduttiva, se portano a ciò, non ha prezzo! 😛