Informaticando, accadde

“l’essenziale è invisibile agli occhi” [cit.]

Posted in citazioni, pensieri by Inzirio Draghelli on 19 gennaio 2011

Ultimamente mi sono imbattuto in una frase che diceva: “Nessuno è indispensabile!”

volevo scrivere un papiello enorme, ma dirò solo:

il proprio benessere è legato a quello degli altri, dato che non si vive da soli e visto che si deve vivere con tanta gente (circa 6 miliardi?), se i tanta gente vivono male, come puoi tu vivere bene?

Pasta e piselli

Posted in pensieri, strunzat by Inzirio Draghelli on 1 giugno 2010

Vi ripropongo una ricetta a caso dalla rete, che per quanto ho potuto leggere mi sembra che manchi della scorza di parmigiano, che ho sentito dire in giro, “c’ sta ‘bbuon”!

Fonti parentali affermano inoltre che in alcune città dell’Italia la pasta e piselli manco la conoscono e che sono stati loro a farla consocere agli “indigeni” del luogo! Ora vai a scoprire se è vero…

Questo spunto nasce da una situazione capitatami poco tempo fa e di cui mi sono ritrovato poi a parlare con un amico…

officio scrive: FRA’ T STAI MAGNANN A PAST E PSIELL RO JUORN PRIMM’
officio scrive: NO
officio scrive: RIFIUTA PASSA
­majin scrive:  ahahahahahahahah
­officio scrive: o blocc è psicologico
officio scrive: ed è corretto!”

Che poi la pasta e piselli del giorno prima nun s pò magnà!

Foss stat na past e patan…

The Hormonauts

Posted in music by Inzirio Draghelli on 13 aprile 2010

Quest’oggi linko due pezzi degli Hormonauts, gruppo italiano, molto bravo che fa cover di pezzi Rockabilly, Punk Rock e Country.

Nonchè c’è da dire che io mi sento molto HormoNauta… soprattutto in questi due pezzi! 😉

Il primo pezzo è “tre notti di fila” e mi sono deciso a linkarlo in quanto non sono riuscito a trovare le parole da nessuna parte e quindi mi sono deciso a riportarle. L’unico problema è che non ho ancora imparato come si usa LyricsWiki e dunque sono costretto a riportarle qui…

Torre di controllo
mi senti?
Torre di controllo
mi vedi?

Sto lasciando il mio pianeta
camminando senza meta
e non c’è
un’altra spiegazione
quando un hormonauta è in missione

E son tre notti di fila
che non torno piu’ a casa
sono tre notti di filarandagio come i cani
tre notti di fila
ieri, stanotte e domani

Torre di controllo
mi senti?
Sono fuori controllo
non vedi?

Decollando verso dove
forse marte, forse giove
e non c’è
un’altra spiegazione
sono un hormonauta in missione

Sono tre notti di fila
che non torno piu’ a casa
Sono tre notti di fila
randagio come i cani
Tre notti di fila

ieri, stanotte e domani

Ritrovarmi da solo
chi mi può biasimare
se tre notti di fila
poi mi lascio andare
Stare a casa a soffrire
non fa parte dei miei piani
Ieri, oggi, stanotte e domani
tre notti di fila solo come i cani
ieri, oggi, domani e stanotte
dieci ragazze per dieci nuove cotte
tre notti di fila
ieri, stanotte e domani

Questo secondo pezzo lo linko, in quanto è stato scelto dal mio gruppo per essere suonato. E caso vuole che mi rispecchia alquanto in questo periodo di vita 🙂

Ah il nome del pezzo è Tainted Love, altra cover molto gettonata da diversi gruppi in giro per il mondo.

Il testo qui, anche se presenta ancora degli errori rispetto alla versione degli Hormonauts.

Inoltre ricordo/annuncio/dico/ecc. che gli Hormonauts saranno a Salerno il 24 Aprile. E il costo dovrebbe essere 10€. Insomma, io c vac sicur! 😀